Guida per convertire e usare i dizionari di Babylon su Ubuntu 7.04 Feisty Fawn.

Aggiornamento aprile 2015:
Questo post è troppo vecchio, si consiglia di leggere il nuovo:

Usare i dizionari di Babylon su Ubuntu 14.04, guida 4 Dummies

Post originale del 2007

Ultimamente sto smanettando sia su Linux Ubuntu 7.04, che su Windows Vista, anche se al momento continuo ad usare principalmente Windows 2000 come S.O.

Sto cercando di usare sia Linux che Vista per fare quello che faccio generalmente sul 2000, in entrambi i casi sto incontrando delle difficoltà, specialmente su Windows Vista che dopo un paio di giorni mi ha scocciato, ma questo sul confronto fra Windows Vista e Linux Ubuntu sarà l’ultimo di una serie di post che ho dedicato all’assemblaggio del mio nuovo PC.

Per quanto riguarda le difficoltà che si possono avere nell’uso quotidiano di Linux, una di queste riguarda la sostituzione dell’ottimo software di traduzioni per Windows Babylon.

Ho trovato un interessante post (http://mattneri.altervista.org/?p=15) che spiega come usare i dizionari di traduzione di Babylon su Linux, usando il software StarDict, un’ottimo programma che purtroppo scarseggia in traduzioni verso la nostra lingua.
Siccome ho avuto un paio di difficoltà durante la conversione di questi dizionari, ho deciso di farne un post per facilitare ulteriormente la guida su citata per i gli utenti Linux alle prime armi.

Installare StarDict Goldendict
Per installare StarDict Goldendict andare su Sistema -> Amministrazione -> Gestore pacchetti Synaptic.
Cliccare su Cerca, scrivere goldendict, fra i risultati della ricerca selezionare goldendict, cliccare col destro e spuntare la voce installa, quindi cliccare sul tasto Applica.
Dopo l’installazione il software sarà disponibile dal menù Applicazioni -> Accessori.
Già che siamo su Synaptic installiamo delle librerie che potrebbero venire richieste in futuro, le libxml2-dev.

Installare Dictconv
Dictconv è il software da usare per convertire i dizionari. Scaricare sul desktop il software da questo sito, decomprimerlo (click con il destro del mouse -> estrai quì). Attualmente il software è alla versione 0.2, quindi l’estrazione crea una cartella di nome dictconv-0.2, se la versione scaricata è differente dalla 0.2 ricordatevi di sostituire l’esatto nome con quanto scritto quì.

terminale linux

Per installare il programma, non essendoci al momento versioni .deb che si installano con un click, è necessario aprire un terminale e posizionarsi all’interno della cartella creata.
Per aprire il terminale selezionatelo dal menù Applicazioni -> Accessori, per entrare nella cartella creata scrivete o copia-incollate la seguente riga nel terminale:
cd ./Desktop/dictconv-0.2
quindi
./configure
e
sudo make all install

Convertire i dizionari Babylon
Scaricare i dizionari che ci interessano. Meglio scaricarne solo 1 per vedere se si riesce a convertirli, se poi va tutto per il verso giusto potete scaricare e convertire tutti quelli che vi servono.
Da questa pagina scaricare il dizionario Inglese Italiano salvandolo sul Desktop (potreste trovare la voce Scrivania).
Quindi ritornate al terminale e spostatevi sul desktop con
cd ../
se invece il terminale lo avevate chiuso, riapritelo e spostatevi sul desktop scrivendo
cd ./Desktop
quindi convertite con
dictconv -o Eng_Ita.ifo Eng_Ita.BGL
Nell’esempio sopra il dizionario di partenza di Babylon era Eng_Ita.BGL, basta sostituire questo nome con quello del vostro dizionario, stare attenti alle maiuscole e alle minuscole che per Linux sono lettere differenti, e il gioco è fatto.

Usare i Dizionari
Dal file di partenza Eng_Ita.BGL abbiamo ottenuto 3 file: Eng_Ita.dict, Eng_Ita.idx, Eng_Ita.ifo.
Spostare o copiare questi 3 file nella cartella personale di StarDict: Risorse -> Cartella Home cliccare sul menù Visualizza e selezionare File Nascosti. Entrare nella cartella .stardict, creare una cartella di nome dic e spostarci dentro i 3 file.

Se il computer è usato da più utenti si possono inserire i file dizionario nella medesima cartella di ogni singolo utente, oppure inserire i dizionari nella cartella /usr/share/stardict/dic in modo da renderli disponibili a tutti gli utenti.
Per fare ciò è necessario usare il terminale come amministratore (sudo) oppure il filemanager come amministratore.
In entrambi i casi si tratta di operazioni non troppo complicate per cui si possono facilmente reperire informazioni si internet.

linkdizionari già convertiti