Homebrew

Ricette e procedimenti per farsi in casa birra e sidro più buoni di quelli industriali [si spera].

#5 IPA: bevi artigianale, il pi**io lascialo sullo scaffale :-)

Homebrew

Ha avuto vita breve questa Indian Pale Ale con luppoli americani da 8° alcolici; sono riuscito a malapena a fare un paio di scatti prima che l’ultima bottiglia fosse svuotata.

#5 - IPA - kataRaSu

Visti gli errori fatti durante la lavorazione, vista la temperatura media di fermentazione di 23°, troppo alta, temevo che lasciarla troppo in bottiglia avesse potuta farla peggiorare invece che migliorare, quindi seguendo il detto meglio un uovo oggi che una gallina domani ho preferito farmi fuori un’ottima birra oggi che rischiare di buttare una potenziale “miglior birra di sempre” domani.

Della migliore delle 5 birre fatte in E+G ad oggi mi rimangono questo paio di scatti che avevo dimenticati nel telefonino (i 12 litri sono stati fatti fuori nella prima settimana di Giugno).

Post precedenti su questa birra:
Malti sfusi: bozza per la IPA #5 kataRaSu

# 5 IPA kataRaSu

Concludendo: delle 5 birre artigianali fatte in E+G, 4 erano nettamente superiori a qualsiasi cosa di industriale abbia mai bevuto, ma nonostante ciò non so se a ottobre farò altre cotte. Lo sbattimento è troppo e lo spazio in casa troppo poco.

Entro la fine dell’anno spero di riuscire a vendere questa casa e andare a vivere in un posto con una cantina da attrezzare per l’homebrew casalingo. Se riuscissi a realizzare questo sogno probabilmente inizierei a produrmi non meno di 50 litri al mese di birra artigianale, perché senza ombra di dubbio avendo gli spazi adatti e l’attrezzatura giusta ne vale assolutamente la pena.

 »  articolo letto 1.509 volte »  Commenti disabilitati su #5 IPA: bevi artigianale, il pi**io lascialo sullo scaffale :-)

# 5 IPA kataRaSu

Homebrew

E finalmente mi sono deciso a usare gli scarti degli estratti di malto e dei malti speciali e luppoli dell’anno scorso per fare questa benedetta IPA (Indian Pale Ale) partendo da una ricetta di Charlie Papazian, la IPA Palilalia.
leggi il resto »»»

 »  articolo letto 1.470 volte »  Commenti disabilitati su # 5 IPA kataRaSu

Starter: attivare e propagare il lievito 36/48 ore prima di birrificare

Homebrew

Lo starter è una minibirra che si prepara 36/48 ore prima di farsi la birra.
È un procedimento facoltativo, volendo si può inoculare il lievito direttamente nel mosto di birra una volta che questo abbia una temperatura di circa 20°.
In questo caso ho preferito prepararlo perchè ho una mezza bustina di lievito USA Safale S-05 in frigo da 6 mesi e non so se è ancora attivo.
leggi il resto »»»

 »  articolo letto 1.264 volte »  Commenti disabilitati su Starter: attivare e propagare il lievito 36/48 ore prima di birrificare

Malti sfusi: bozza per la IPA #5 kataRaSu

Homebrew

È arrivato il tempo e la voglia per impiegare i malti sfusi e i luppoli sfusi che mi sono avanzati da novembre. Prima di fare la birra farò uno starter per controllare che i lieviti siano ancora attivi dopo 6 mesi frigo e per farli moltiplicare. I luppoli stanno in freezer anch’essi da 6 mesi, quindi ne metterò in abbondanza.
leggi il resto »»»

 »  articolo letto 1.410 volte »  Commenti disabilitati su Malti sfusi: bozza per la IPA #5 kataRaSu

#4 – Cascade American Brown Ale E+G con Dry Hop

Homebrew

#4 – Cascade American Brown Ale E+G [21/11/2014 – Voto 3/5]

E alla fine, procuratomi il Cascade ho deciso di provarlo come monoluppolo in una American Brown Ale con Dry Hop.
Il voto è appena sufficiente più che altro perchè la birra ha iniziato a deteriorarsi velocemente. Dopo 15 giorni era buona, ma per fortuna non l’ho fatta maturare 30 e più giorni o l’avrei dovuta buttare.
leggi il resto »»»

 »  articolo letto 1.290 volte »  Commenti disabilitati su #4 – Cascade American Brown Ale E+G con Dry Hop

#3 – Robust Porter E+G

Homebrew

#3 – Robust Porter E+G 11-11-2014 [VOTO: 4/5]

Lo stile per questa classica birra inglese, prevede OG fra 1048/1065, Bitterness fra 25/50, l’uso di luppoli e lieviti inglesi. Ho cercato di riprodurla in modo fedele tranne per i 15 gr. di Chinook.
Inoltre i miei dosaggi mi dovevano dare un OG di 1064, mentre ho ottenuto 1060 e mezzo grado alcolico in meno in parte per una fuoriuscita dalla pentola e forse in parte per gli estratti di malto generici.
leggi il resto »»»

 »  articolo letto 1.057 volte »  Commenti disabilitati su #3 – Robust Porter E+G

#2 – APA Chinook E+G

Homebrew

Si tratta di una American Pale Ale monoluppolata con Chinook.
Volevo farla in verità con il famoso Cascade che in quel periodo non era reperibile.
Mi sono fidato quindi del consiglio del negoziante che mi ha proposto di provare questo luppolo con una percentuale di alfa acidi molto alta, e non me ne sono pentito. Lo userò ancora.
leggi il resto »»»

 »  articolo letto 1.115 volte »  Commenti disabilitati su #2 – APA Chinook E+G

#1 – Scottish Heavy 70/+ E+G

Homebrew

Sto aspettando il momento giusto per la mia 5° birra in E+G, una IPA da circa 7,5°.
In attesa che dopo la pausa invernale mi torni la voglia di rimettermi ai fornelli, ho pensato di iniziare a condividere quanto fatto l’anno scorso, anche se non ho foto delle 4 cotte (forse un paio di scatti esistono nei meandri di una SD di smartphone).
leggi il resto »»»

 »  articolo letto 1.152 volte »  Commenti disabilitati su #1 – Scottish Heavy 70/+ E+G